Steelove è un’opera della giovane artista Elena Parisi,  visitabile fino all’8 luglio alla Galleria ViaFarini di Milano. Un work in progress multimediale, che si apre a tante esperienze differenti: fotografia, teatro, cinema, musica, danza, improvvisazione.

Realizzato con il contributo di numerosi artisti professionisti, Steelove ha un duplice significato: quello testuale “amore d’acciaio” dato dalle armature indossate dai protagonisti del video, e uno figurato, i cui simboli sono la durezza dell’acciaio contrapposto alla dolcezza poetica dell’amore.

Questo lavoro di Elena Parisi si presenta quindi come metafora della lotta che ogni essere umano è chiamato a intraprendere per conquistare il diritto di amare. Protagonisti del video sono  un uomo e una donna, entrambi guerrieri, nati rispettivamente dalla terra e dall’acqua.

Il passaggio attraverso i quattro elementi terra, acqua, aria e fuoco li porterà verso un graduale processo di consapevolezza di sé. Impareranno cos’è il dolore e la battaglia, indosseranno un’armatura per riuscire ad affrontare i conflitti e le ostilità della vita. Elena Parisi, autrice e regista, interpreta il ruolo di Daimon, spirito guida che dirige dall’interno le sorti della vicenda e da abile sciamana combina gli ingredienti alchemici messi in gioco dai protagonisti.

Attraverso rituali ricchi di pathos e simbologie ancestrali, dai quali permane una sensazione di a-temporalità per l’intera durata del video, i due giovani guerrieri porteranno a termine la propria battaglia e potranno finalmente togliere l’armatura che li proteggeva. Riusciranno così a realizzare il loro sogno: essere liberi grazie all’amore.