Vi siete mai accorti di come cambia la città in cui vivete? Cambiamenti che non notate, ma che avvengono proprio sotto i vostri occhi. AIM, Associazione Interessi Metropolitani, per il terzo anno consecutivo, ha proposto “Conoscere Milano“. Si tratta di un’iniziativa che propone itinerari  per scoprire la Milano che sta cambiando: i nuovi insediamenti, le nuove università, le trasformazioni attuate o in corso di attuazione nelle zone ex industriali, i nuovi parchi attorno alla città. Propone 4 itinerari che vanno alla scoperta delle 4 zone di Milano: Nord, Sud, Est, Ovest. Vengono percorsi i luoghi simbolo di Milano, luoghi di storia e di trasformazione, dove è palpabile il cambiamento in atto. “Per farsi un’idea delle dimensioni basta considerare che gli interventi in corso, senza tener conto delle opere connesse a Expo 2015, raggiungono quasi i 7 milioni di mq di slp.” Vivendo in una città come Milano, non sempre ci si rende conto di come essa sia in continuo cambiamento, le trasformazioni che avvengono negli anni sono diffuse in tutto il territorio e in tutte le direzioni. Il tessuto urbano viene ristrutturato, sorgono nuovi edifici, dedicati al lavoro, alla residenza, alla cultura, alla formazione o al divertimento. Nuovi parchi, nuovi quartieri, spazi pubblici, piano piano crescono tante singole realtà, che nel giro di anni cambiano l’aspetto e l’anima della città in cui viviamo. Conoscere il territorio in cui si vive, è molto importante per sentirsi parte di esso.

Uno degli edifici lungo l’autostrada e ancora il “diamante brunito”

 

 

L’anfiteatro residenziale e, dietro, il nuovo edificio terziario

 

 

Edifici NABA un tempo Istituto Sieroterapico

 

 

L’edificio dell’hotel B4 della catena Boscolo e progettato
dall’architetto Giancarlo Marzorati

 

Questo itinerario non vuole raccontare soltanto la città che cresce, che si evolve e che cambia. Vuole anche far vedere quei ”frammenti di città in difficoltà”, difficoltà dettate dalla crisi, da opere iniziate e mai terminate a luoghi ormai dimenticati, esempi di ferite aperte nel territorio e visibili a tutti. Essere consapevoli delle due facce della stessa medaglia, permette di iniziare un nuovo lavoro di ricucitura delle ferite. Acquisire voglia e fiducia, significa voler migliorare insieme la città in cui viviamo.