Il designer francese Mathieu Lehanneur, in collaborazione con JCDecaux, ha vinto il bando della Mairie de Paris dedicato ai mobili intelligenti. Il progetto, chiamato Escale Numérique, ovvero “Pausa digitale”, è una proposta di arredo urbano utile e funzionale.

Si tratta di una serie di oasi digitali disponibili per tutti e distribuiti per Parigi, dalle quali è possibile connettersi comodamente dal proprio computer o accedere alle informazioni locali tramite un grande schermo.

Queste “stazioni Wi-Fi” sono pensate come un vero e proprio rifugio protettivo: il tetto è sostenuto da un gruppo di gambe di legno, simili a dei tronchi d’albero, ed è stato progettato per assomigliare ad un giardino, sia che lo si guardi da terra che da un balcone.

Le sedute sono delle poltroncine girevoli, da dove è possibile connettersi o soltanto riposarsi. Inoltre vi è un grande touch screen che fornisce tutti le informazioni sulla città, indicazioni, percorsi, eventi, storia, cultura.

Questo progetto vuole iniziare una nuova era di architettura e arredamento urbano, in cui la realtà virtuale permette di vivere meglio ciò che è reale, di conoscere le nostre città e di avere una connessione maggiore con quello che ci circonda.