A Saigon, una delle città più caotiche del Vietnam, si trova una casa decisamente originale. “Stacking Green House” è stata progettata dallo studio Vo Trong Nghia, con l’intenzione di aumentare la sensibilità cittadina verso le zone verdi della città.

L’abitazione è interamente composta da fioriere in cemento sovrapposte l’una con l’altra ad una distanza che va dai 250 ai 400 millimetri. Sia la parete anteriore che posteriore sono interamente costituite da piante e fiori di diversa natura e altezza. L’irrigazione avviene ad un impianto automatico che permette una facile manutenzione di entrambe le facciate.

L’ecosistema creato permette di regolare il clima interno e l’atmosfera della casa. Al mattino e al pomeriggio la luce entra nelle stanze filtrando attraverso le foglie, questo crea magnifici giochi di ombre. Inoltre le piante creano una barriera contro lo smog che si respira all’esterno.

L’intera struttura è stata progettata riducendo al minimo le pareti divisorie. Questo rende l’intero ambiente fluido e accogliente, permettendo la visione delle facciate e delle piante da ogni punto della casa.