Durante il Lively Architecture Festival 2012 a Montpellier, l’architetto Julie Biron ha creato un’istallazione davvero speciale. Ne Dérangez Pas Mes Cercles – non disturbare i miei cerchi – è formata da una superficie di dischi, che creano un’atmosfera immobile, silenziosa e densa.

Ma spesso l’apparenza inganna. Infatti l’opera è pensata per interagire con il visitatore, che dovrà passare attraverso tutti i cerchi, scrutando l’intera superficie. Una volta dentro l’installazione, questa si anima e inizia ad ondeggiare creando un singolare movimento, apparentemente casuale.

La struttura fissa e rigida si trasforma così in un oggetto in movimento, prende vita con il contatto dei visitatori, che diventano parte integrante dell’intera opera.