Per chi pensa che la sostenibilità sia un impegno utile ma noioso, arriva un’idea che potrebbe cambiare il pensiero di molti. “We want your Energy” è il motto della discoteca Watt. Nasce a Rotterdam nel 2008 ed è un’idea che si basa sul risparmio energetico. Avete mai pensato a quanta energia consumate mentre ballate?

Partendo da questo concetto, è stato progettato il Sustainable Dance Club, lanciato nel 2006 da ENVIU, organizzazione che sviluppa progetti innovativi legati alla sostenibilità, in collaborazione con il team dell’architetto Henk Döll-Atelier voor Bouwkunst e Kossmann.dejong e alle Università di Delft e Eindhoven.

Se in una discoteca tutta l’energia prodotta dalle persone che si muovono e ballano viene incanalata per il funzionamento degli apparecchi elettrici, si può garantire un efficace mantenimento energetico della stessa, risparmiando oltre il 50 %. Tutta l’energia che altrimenti andrebbe dispersa, diventa funzionale grazie diversi meccanismi installati nell’intera struttura.

Il pavimento del locale è composto da una serie di moduli. Quando su di essi viene applicato un carico, come il peso delle persone che camminano o ballano, questi moduli si abbassano di circa 1 cm producendo energia e incanalandola ad una “cisterna”. L’artista Daan Roosegaarde ha progettato per il pavimento un gioco di luci che comunica in tempo reale quali moduli producono energia e quanta ne producono.

Il risultato: più persone ballano in pista, più energia si  produce, più il locale può auto-mantenersi. Grazie a dei principi di elettromeccanica, l’energia cinetica generata dai movimenti dei ragazzi viene trasformata in energia elettrica. Al minuto 00:47 del video sottostante si può capire facilmente il metodo di funzionamento del moduli.

Sustainable Dance Floor in action from Sustainable Dance Club on Vimeo.

Nei bagni invece l’acqua utilizzata è in parte proveniente da una cisterna trasparente disposta all’esterno del locale, per la raccolta e il riutilizzo dell’acqua piovana. Il bar inoltre è realizzato con materiali riciclabili e a risparmio energetico e serve esclusivamente bibite alla spina.