L’essere umano è predisposto per comunicare. Quando si parla di comunicazione, non si intende semplicemente informare qualcuno di qualcosa. Comunicare significa scambiare idee e informazioni, condividere pensieri e sentimenti, essere in collegamento con qualcuno in un luogo. Paul Watzlawick, pionere degli studi in materia, definì la comunicazione come uno “scambio interattivo fra due o più partecipanti, dotato di intenzionalità reciproca e di un certo livello di consapevolezza, in grado di far condividere un determinato significato sulla base di sistemi simbolici e convenzionali di significazione e di segnalazione secondo la cultura di riferimento.”

Il tono, la parola, la gestualità, il linguaggio, le espressioni, i tempi, i silenzi, sono tutti aspetti che da sempre influenzano la comunicazione fra due o più individui. Ad essi bisogna anche aggiungere i nuovi modi di comunicare. Le comunità virtuali che si sono venute a creare negli ultimi decenni hanno introdotto nuove modalità e svolgimenti. Comunicare è anche promuovere sè stessi, avendo presente che la realtà non è oggettiva ma è una lettura soggettiva di stimoli, situazioni ed esperienze.

Ogni anno a Milano si svolge la Settimana della Comunicazione, la più grande iniziativa italiana dedicata al comunicare. Si tratta di un evento collettivo, annuale, che si diffonde in molti spazi della città di Milano. Un calendario di sette giorni, che terminerà il 7 ottobre, ricco di iniziative gratuite e aperte alla città. E’ un cantiere a cielo aperto, in cui chiunque può entrare per portare le proprie esperienze, o acquisirne di nuove. Un momento di scambio, durante il quale condividere conoscenze, metodi, tecnologie e tanto altro. Al suo interno si rincorrono saperi, business, cultura, formazione, entertainment e idee. Tanti incontri durante i quali si tratterà di Comunicazione d’impresa, creatività, tecnologie, editoria e arte.

Domenica 7, si terrà un workshop molto interessante: “Crea X: Comunica Milano!!”. La domanda dalla quale si parte è :” Come possiamo comunicare Milano?”. CreaX, collettivo creativo diffuso nel territorio milanese, invita i cittadini, i creativi e le istituzioni a discutere sulle realtà cittadine, per ideare alcuni concept che possano comunicare la città. Amare la propria città significa anche riuscire a comunicarla, riunire le idee e costruire un nuovo progetto per creare una comunicazione urbana potrebbe essere un buon punto di partenza.

Per consultare tutti gli altri eventi in programma cliccate qui, o andate sulla pagina Facebook dell’iniziativa.