Le occasioni che offre Milano sono illimitate. Però non sempre è facile scoprirle, coglierle o semplicemente raggiungerle. Risultato? Si finisce per frequentare sempre gli stessi posti. Lo sanno tanti ragazzi che vivono la città, alla ricerca di stimoli nuovi. Lo sanno anche Federico Blundo, Leopoldo Giandola, Andrea Nasuto e Laerte Saliai, quattro ragazzi che nel 2010 hanno ideato whereUp, divenuti cinque da luglio 2012 con l’entrata nel team di Andrea Rocco.

Si tratta di una nuova webApp per smartphone e pc che permette di conoscere e provare nuovi locali, di cui non sappiamo l’esistenza e che magari si trovano proprio dietro l’angolo. Permette inoltre di usufruire di sconti e promozioni. Usarla è semplicissimo. Basta collegarsi al sito whereUp e registrarsi con pochi dati per accedere al servizio.

All’interno si trovano tante categorie: mangiare, bere, nightlife. Ogni categoria ha un filtro, ovvero dei parametri che permettono di impostare la ricerca e di trovare la soluzione più adatta, in linea con la data, il prezzo, la distanza e altre caratteristiche speciali, come partite di calcio, musica dal vivo, eventi di design, ecc. Inoltre vi è una funzione innovativa, si chiama Let me Guess, ed è un algoritmo che ti propone offerte casuali per ciascuna categoria.

Oltre ad essere un’utilissima idea, è il frutto del lavoro di cinque ragazzi, che con volontà, creatività e impegno sono riusciti a sviluppare un progetto che non è rimasto solo su carta. Iniziare un’attività non è facile, sono tanti gli ostacoli che si affrontano, però credendo nel progetto e ascoltando i consigli esterni, i 5 del team sono riusciti a creare questo startup. La loro idea è quella di continuare a migliorare il progetto, arricchendolo, espandendolo, così da poter offrire un servizio a 360° sulla città.

Un altro modo utile e giovane per vivere in piano Milano!

Se volete scoprire degli utilissimi blog per conoscere Milano dall’interno, cliccate qui!