Quando viaggiate amate entrare nel vivo del folclore del Paese che vi ospita? Per il prossimo soggiorno in Germania allora, scegliete il Landhotel Hof Beverland a Ostbevern. Nell’hotel tedesco non si dorme in una botte di ferro, come il detto suggerisce ma, letteralmente, in una botte di birra!

Grazie a una collaborazione con la Pott’s, fabbrica di birra locale dal 1800, il Landhotel ha riciclato delle botti di birra in legno per creare dei letti tanto comodi quanto originali, celebrando la cultura birricola di Ostberven. Si tratta di letti “storici” e unici nel loro genere perché le botti utilizzate per questo progetto risalgono al diciannovesimo secolo e sono state utilizzate per oltre cent’anni prima di essere modificate in caratteristiche cucce per dormire.

Ma non è finita qui: altri adeguamenti sono stati apportati alle botti trasformate in intime vasche per l’idromassaggio, sistemate nell’area relax dove ovviamente viene servita dell’ottima birra da sorseggiare rilassandosi.

O ancora, botti -sempre del diciannovesimo secolo- adibite a locale sauna come nelle foto di seguito.Ostbevern: Bilder

Oltre alle datate peculiarità birricole, le camere del Landhotel sono dotate di tutte le tecnologie ed ogni comfort. Nonostante le botti di birra siano dei “pezzi” riciclati, non possiamo definire l’hotel un “eco-hotel”; per parlare di sostenibilità ambientale effettivamente ci vuole ben altro.

Sicuramente però, le camere della birra sono un’iniziativa originale e accattivante per un soggiorno in Germania; quale miglior attrattiva per ospitare e coccolare i turisti nel “Paese della birra”?