Anche quest’anno World Press Photo ha organizzato il celebre concorso internazionale di fotogiornalismo. Giunto alla 56ima edizione, il World Press Photo Contest 2013 è presieduto da Santiago Lyon, vice presidente e direttore della fotografia The Associated Press.

WE EXIST TO INSPIRE UNDERSTANDING OF THE WORLD THROUGH QUALITY PHOTOJOURNALISM

Una giuria internazionale di professionisti leader nel settore, ha giudicato le fotografie pervenute dal 2 febbraio fino al 14 febbraio 2013 da fotografi di tutto il mondo, professionisti di stampa e fotoreporter. Il concorso prevede la suddivisione delle fotografie in nove categorie, per ciascuna delle quali la giuria ha premiato i primi tre classificati. I primi qualificati di ogni categoria riceveranno un premio in denaro pari a 1.500 euro, mentre i secondi e terzi saranno premiati con una menzione d’onore, il Golden Eye Award e un diploma. Il premio più importante e prestigioso è però il World Press Photo of the Year che prevede un riconoscimento di 10.000 euro, il celebre Golden Eye Award e una fotocamera professionale Canon.

Alle h 11,00 di oggi, venerdì 15 febbraio sono state proclamati i vincitori e le fotografie sono già state pubblicate online. Il vincitore del 56° concorso annuale del World Press Photo è Paul Hansen del quotidiano svedese Dagens Nyheter. 

Paul Hansen, 20 November 2012, Gaza City, Palestinian Territories - World Press Photo of the Year 2013

L’immagine mostra un gruppo di uomini che trasportano i corpi di due bambini morti attraverso una strada nella città di Gaza. Li stanno portando in un moschea per la cerimonia di sepoltura, mentre il corpo del padre è trasportato dietro di loro, su una barella. Due anni Suhaib Hijazi e tre anni il fratello Muhammad, sono stati uccisi quando la loro casa è stata distrutta da un attacco missilistico israeliano. La loro madre è in terapia intensiva. La foto è stata fatta il 20 novembre 2012 a Gaza, Territori palestinesi.

Emin Ozmen, 31 July 2012, Aleppo, Syria - 2nd Prize Spot News Single

Fabio Bucciarelli, 10 October 2012, Aleppo, Syria - 2nd Prize Spot News Stories

Rodrigo Abd, 10 March 2012, Idib, Syria - 1st Prize General News Single

Daniel Berehulak, 07 March 2012, Rikuzentakata, Japan - 3rd Prize General News Stories

Wei Seng Chen, 12 February 2012, Batu Sangkar, West Sumatra, Indonesia - 1st Prize Sports Action Single

Sergei Ilnitsky, 31 July 2012, London, UK - 2nd Prize Sports – Sports Action Stories

Jan Grarup, 21 February 2012, Mogadishu, Somalia - 1st Prize Sports – Sports Features Stories

Micah Albert, 03 April 2012, Nairobi, Kenya - 1st Prize Contemporary Issues Single

Fausto Podavini, 01 June 2010, Rome, Italy - 1st Prize Daily Life Stories

Stephan Vanfleteren, 17 October 2012, Conakry, Guinea - 1st Prize People – Staged Portraits Stories

Christian Ziegler, 16 November 2012, Black Mountain Road, Australia - 1st Prize Nature Single

Paul Nicklen, 18 November 2011, Ross Sea, Antarctica - 1st Prize Nature Stories

Tutte le fotografie premiate saranno poi raccolte in una mostra itinerante che attraverserà 45 Paesi nel corso dell’anno.

World Press Photo Contest è un ponte di collegamento tra i professionisti e il grande pubblico. La fondazione si impegna a sostenere e promuovere standard elevati in foto giornalismo e nel mondo dei documentari. Lo scopo è quello di far conoscere e valorizzare il lavoro di fotografi e giornalisti visivi, e di promuovere il libero scambio di informazioni. World Press Photo è un’organizzazione indipendente, senza scopo di lucro con sede ad Amsterdam, nei Paesi Bassi, dove è stata fondata nel 1955. Da oltre 55 anni la stampa concorso World Photo ha incoraggiato i più alti standard di fotogiornalismo.

Per maggiori informazioni:

press@worldpressphoto.org

 

 

 

 

 

 

 

World Press Photo