écal, la prestigiosa scuola di design di Losanna, ha portato anche quest’anno i migliori progetti dei suoi studenti alla Milano Design Week. I valori che distinguono la scuola di écal, come professionalità, precisione e innovazione sono stati trasferiti nei 30 progetti dell’esposizione al Palazzo Morando di Brera, via Sant’Andrea 6. Come lo scorso anno la multidisciplinarità caratterizza gli svariati progetti, ai quali non manca creatività e umorismo.

Le Cable di Pierre Bouvier, studente di design industriale che ha svolto il workshop con Chris Kabel, ha presentato una linea di accessori per la bicicletta, volti a ottimizzare il sistema di frenata, ma anche a semplificare e colorare la vita degli appassionati delle due ruote.


Pierre-Xavier Puissant è lo studente in Media & Interaction Design che ha lavorato con Alain Bellet  nella realizzazione di Rall the ball. Di seguito il video di come con l’utilizzo di un trackball lo spettatore interagisce in modo intuitivo e diretto con una proiezione su mezza sfera di polistirolo espanso. L’interazione dello spettatore contribuisce così a modificare le forme e movimenti dell’installazione stessa.

Con Little Boxes Joelle Aesclimann accosta oggetti artigianali di legno alla tecnologia dell’iPad, per mostrare con un’app la relazione tra il mondo fisico e quello digitale. Anche Joelle e studente di Media & Interaction Design.

Per scoprire tutti i progetti degli studenti di écal visita il sito della scuola di design.