Abbiamo affrontato in tanti modi diversi l’importante tema dell’alimentazione e dei vari aspetti collaterali, parlando di spreco alimentare, agricoltura biologica, food sharing, solidarietà, design e best practices! Manca solo la musica, il cui mondo non è affatto distante dalle problematiche legate a fame e povertà. In tante occasioni infatti, con la musica, con una canzone, un album o un concerto, artisti di tutto il mondo sono diventati portavoce di solidarietà, sensibilizzando e raccogliendo fondi per aiutare i bisognosi. Sono quei bisognosi di cui sappiamo l’esistenza ma la cui voce non arriva fino a noi, come ad esempio le vittime di disastri naturali, di violenze, o come in questo caso, delle persone che hanno fame.

Tantissimi musicisti nel corso degli anni e provenienti da tutto il mondo, si sono impegnati partecipando a movimenti per cambiare il sistema alimentare globale, raccogliendo fondi, collaborando con organizzazioni e invitando i propri fan ad agire a tal proposito.

Ecco come musicisti e cantanti famosi hanno dato il loro esempio.

50 Cent – Il rapper americano ha deciso di donare un miliardo di pasti al Programma Alimentare Mondiale, corrispondenti a 100 milioni di dollari americani. Come raccoglierà questa cifra? Vendendo le sue Energy drink “Street King”! Per la vendita di ogni lattina, verrà devoluto a al Programma Alimentare Mondiale l’equivalente di un pasto.

Bono – Il cantante degli U2 è co-fondatore dell’organizzazione ONE per la sensibilizzazione sullo sviluppo, nutrizione e agricoltura. Con oltre 3 milioni di membri a livello mondiale, si impegna attivamente a sostenere gli aiuti alimentari, supporta le riforme per le politiche alimentari e raccoglie fondi per sostenere le persone in condizioni di estrema povertà.

Coldplay – I Coldplay sostengono la campagna di Oxfam sul commercio equo e solidale permettendo all’organizzazione di “sfruttare” i loro canali media e notorietà. Il gruppo ha coinvolto anche i propri fan, ospitando gli attivisti di Oxfam ai loro concerti e organizzando interviste con la stampa.

Snoop Lion – Snoop Lion, forse più conosciuto come Snoop Dogg, ha iniziato a farsi portavoce dell’iniziativa di Mind Gardens Project dopo essere stato in Giamaica e aver visto quanta fame e povertà affligge la popolazione. L’iniziativa sostenuta da Snoop Lion prevede la costruzione di giardini comunitari per insegnare alle persone come coltivare il cibo da sé ed educarle alla coltivazione di alimenti locali. Il rapper ha anche lanciato una raccolta fondi su Causes.com.

Yoko Ono – Ispirata dalla visione del defunto marito John Lennon per un mondo in cui regna la pace, la musicista e attivista Yoko Ono si è fatta promotrice insieme all’associazione  WhyHunger, della campagna contro la fame nel mondo “Imagine There’s No Hunger”, raccogliendo oltre 4,5 milioni di a sostegno di 26 organizzazioni impegnate nell’implementazione di soluzioni sostenibili per la comunità.

Malika Ayane – La cantante italiana è stata la testimonial della campagna di Oxfam Italia “Per un futuro senza fame” che si è da poco conclusa. I fondi raccolti attraverso l’invio di sms solidali saranno destinati a migliorare le condizioni di vita delle donne e delle loro comunità, l’accesso alle risorse, al credito e ai diritti fondamentali come la salute.

Bruce Springsteen – Il Boss ha aderito alla campagna umanitaria promossa da ONE, registrando lo scorso giugno a Londra, una versione acustica di The Promised Land.

Molti altri artisti in passato hanno sostenuto importanti iniziative di sensibilizzazione, contribuendo alla lotta contro la fame nel modo. Ricordiamo tra questi:

Celine Dion che nel 2010 è stata nominata dalla FAO Ambasciatrice di buona volontà nella lotta contro la fame nel mondo.

La cantante pop Christina Aguilera è stata premiata nel 2007 per aver raccolto oltre 100 milioni di dollari attraverso iniziative benefiche, durante il suo mandato di ambasciatrice del Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite.

 “Un bambino muore di fame ogni sei secondi, una statistica pazzesca secondo me. Dopo aver avuto un figlio, dovevo assolutamente mettermi in gioco e cercare di fare qualcosa per cambiare questa situazione.”

Aguilera

Andando ancora più indietro negli anni, nel 1985 il Re del Pop, Michael Jackson, e Lionel Richie scrissero insieme la celebre “We Are The World”. Il singolo servì a raccogliere fondi di beneficenza contro la fame nell’Africa Orientale, e fu anche premiato con un Grammy come canzone dell’anno.