Dove: Zona Ventura Lambrate

Come vi sentireste a poter plasmare e catturare le tracce che gli oggetti lasciano nel tempo modificando ambienti, paesaggi e  noi? Noëlle Reijnhart Mulder ha provato a catturare le tracce degli oggetti con cui viene a contatto tutti i giorni, attraverso la sua creazione Treasure Island”.

Treasure Island from Noëlle Mulder on Vimeo.

Si tratta di box costruiti con legno e trucioli di legno, lavorati e disposti in maniera tale da poter essere plasmati con la pressione degli oggetti che vi si poggiano sopra. In pratica una superficie che adotta la forma degli oggetti “in suo possesso”.

Treasure Island by Noelle Mulder

Abstract landscapes changing over time by objects that come and go. Experience the delicate sensation of shaping and capturing traces in time. Everyday compositions emerge, until a reset handle wipes the slate clean and allows a fresh start.

Gli oggetti vanno e vengono, li prendiamo, li spostiamo, li appoggiamo, cambiando ogni volta disposizione dell’ambiente in cui si trovano. Utilizzando Treasure Island, ogni oggetto trova il suo posto in una composizione che ne racconta il passaggio su quella superficie. Il tutto è in continua evoluzione, può continuare a cambiare in base alle tracce lasciate dagli oggetti.; fino a quando è possibile eliminare ogni segno “resettando” la superficie, permettendo l’inizio di nuove storie.