“Il lavoro nobilita l’uomo”, ed è “il lavoro a rendere tale l’uomo”. Quando nell’Ottocento si iniziava ad analizzare il rapporto tra uomo e lavoro, grandi pensatori come Charles Darwin e Karl Marx sono giunti a queste considerazioni. Nel 2014 invece, Cicli Aziendali mette in relazione uomo e lavoro attraverso la mobilità sostenibile e il web perché “il lavoro mobilita l’uomo”!

È questo il claim del nuovo progetto italiano di bike-to-work volto a promuovere attività di Corporate Social Responsibility attraverso l’uso della bicicletta per andare al lavoro.

Cicli Aziendali vuole incentivare la mobilità sostenibile in azienda, non come ideale di buona pratica ambientale, ma trasformandola in un vero e proprio stile di vita. Tutti i giorni ci spostiamo in città per raggiungere il posto di lavoro e potrebbe diventare un’abitudine farlo utilizzando un mezzo più economico e a basso impatto ambientale come la bicicletta.

Il progetto di Cicli Aziendali si posiziona tra le attività di Corporate Social Responsibility aziendali, poiché prevede una flotta di biciclette aziendali gestite attraverso una piattaforma web. Dunque il progetto è rivolto alle aziende attente alle relazioni con i propri dipendenti e ad un impatto positivo sulla società in cui operano: incentivando l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto aziendale infatti, l’impresa promuove azioni concrete di mobilità sostenibile sul territorio.

Oltre a fare bene all’ambiente, contribuendo alla riduzione del traffico urbano e dell’inquinamento atmosferico, utilizzare la bicicletta per andare al lavoro significa anche risparmiare tempo, soldi (si pensi alla benzina e al parcheggio) e fare una moderata attività fisica per tenersi in forma!

Il progetto, finanziato dalla Regione Lombardia attraverso il bando “I bike 2 work”, prevede anche una serie di attività ludiche e formative volte a incoraggiare l’utilizzo delle bici da parte dei dipendenti e collaboratori dell’azienda nei percorsi casa-lavoro. Infatti attraverso la piattaforma web dedicata, i dipendenti possono “sfidarsi” calcolando la quantità di CO2 risparmiata, le calorie bruciate e i chilometri percorsi. I lavoratori-ciclisti più virtuosi vengono poi premiati con sconti su beni e servizi attraverso una rete di esercizi convenzionati che diffondono i contenuti e i valori del progetto.

Cicli Aziendali è realizzato da Ciclica e condotto a Milano con Terre di Mezzo Editore, prima azienda che ha abbracciato il progetto e che riceve assistenza al proprio parco bici dalla ciclofficina itinerante Officina ciclante.

Per iscriversi al programma basta visitare il sito ufficiale, registrarsi e ricevere indicazioni e supporto logistico. Sul sito sono monitorati i chilometri giornalieri effettuati da tutti gli utenti, le chilocalorie bruciate e il totale di CO2 risparmiata! Cosa aspettate?