Agricoltura, didattica, natura e tradizioni: le cascine rappresentano un vero e proprio patrimonio culturale, turistico e ambientale! A Milano il Comune ne ha censite 30, costruendo la prima mappa che raccoglie le cascine comunali e non del distretto agricolo milanese.

Viene da chiedersi come mai non sia stata fatta prima questa preziosa mappatura del territorio rurale milanese, fondamentale per promuovere i prodotti della campagna a km zero e le numerose attività socio-culturali rivolte a cittadini, studenti e turisti. A ridosso del grande appuntamento internazionale dedicato al cibo, Milano sta valorizzando l’agricoltura locale e riscoprendo la qualità e la sicurezza del cibo per prepararsi al fuori Expo. 

“Una nuova iniziativa del Comune per conoscere e valorizzare le nostre cascine, che sono una parte significativa dell’identità della nostra città e luoghi importanti anche per il fuori Expo. Far conoscere al pubblico le attività che si svolgono nelle aziende agricole milanesi, come le coltivazioni locali, l’allevamento e la vendita diretta dei prodotti della terra, significa promuovere una parte importante dell’economia e porre l’attenzione alla qualità e alla sicurezza del cibo e, quindi, dell’alimentazione”

vicesindaco Ada Lucia De Cesaris

Alla mappa delle 30 cascine milanesi non manca nulla: per ciascuna realtà una scheda dettagliata riporta le informazioni sulle origini e la storia della cascina e i servizi e le attività proposte, che spaziano dalla produzione e vendita diretta di prodotti agricoli, allevamenti a filiera corta e servizi di agriturismo.

Molte cascine propongono anche attività didattiche organizzando tirocini e stage per studenti, campi estivi per ragazzi e turisti, corsi di formazione con esperti ambientali e laboratori ludici per bambini e famiglie. Inoltre la periferia milanese offre bellissimi itinerari ciclo-pedonali alla scoperta di paesaggi naturali, molini, marcite, fontanili e luoghi d’interesse storico-artistico come chiese e abbazie.

Insomma un tesoro da valorizzare e promuovere sia i turisti che per i cittadini che possono così avvicinarsi a uno stile di vita più sano e in armonia con la natura.  Ecco qui la mappa delle cascine milanesi e l’elenco con la scheda dettagliata.

La mappa, realizzata dal Comune di Milano in collaborazione con il distretto agricolo milanese e il Touring Club Italiano con il contributo di Esselunga, è in distribuzione nelle prime 10.000 copie in diversi punti della città, tra cui il nuovo Expo Gate di piazza Castello, l’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele, in tutte le 30 cascine e nelle sedi del Touring Club.

I numeri dell’agricoltura milanese

A Milano la superficie agricola utilizzata è pari a 2.910 ettari, su una superficie comunale complessiva di 18.175 ettari. Le imprese agricole sono 117, circa 60 con terreni agricoli in esercizio nel Comune di Milano e una trentina fanno parte del distretto agricolo milanese. Tra mais, riso, latte, carne, ortaggi e fiori, la produzione agricola milanese è stimabile in circa 10 milioni di euro all’anno.