La bellezza dei paesaggi naturali, la storia medievale e rinascimentale, le tradizioni gastronomiche e l’artigianato locale dei colli piacentini sono probabilmente le principali ispirazioni attorno a cui vertono le opere di artistiche della prima edizione di C.Ar.D. “Contemporary Art and Design”.

L’esordio della rassegna annuale di design e arte contemporanea a cura di Paolo Baldacci e Daniela Volpi si aprirà il 12 settembre con opere e installazioni di 18 artisti internazionali tra fotografi, designer, scultori e pittori, e una mission ben precisa: superare la diffidenza, rendendo comprensibile ciò che in genere è considerato astruso e avulso dalla vita comune”.

Per un mese esatto sarà possibile visitare i colli piacentini e ammirare le opere sparse su tutto il territorio – 19 mostre distribuite in 11 sedi differenti lungo un arco di oltre 35 km nella Val Tidone e nella Val Luretta – infatti è stato chiesto a ciascun artista di trascorrere un lungo periodo nelle valli piacentine per lavorare a una serie di installazioni site-specific.  

C.Ar.D. 2014 Locations

Ciascuna esposizione sarà accompagnata dall’intervento esplicativo dell’artista artista, oltre che da conferenze pensate per avvicinare il pubblico all’arte contemporanea, facilitandone così l’apprezzamento e la comprensione. Saranno proiettati anche documentari d’arte, di design e di architettura moderna.

C.Ar.D. mira infine a creare una convivenza armonica tra le tradizioni culturali ed estetiche delle campagne piacentine e interventi d’arte, di design e di architettura contemporanea che abbiano la stessa nobiltà e dignità di quelli antichi.

Ecco alcune delle opere in mostra e di seguito i dettagli e riferimenti per visitare la mostra.

Particolare dell’allestimento della mostra di Fabienne Lasserre - Ex Consorzio Agrario, San Gabriele/Piozzano, Piacenza

Particolare dell’allestimento della mostra di Fabienne Lasserre - Ex Consorzio Agrario, San Gabriele/Piozzano, Piacenza

Paola Anziché - Yurta, 2010-2011 - Juta traforata, dimensioni variabili

Paola Anziché - Senza titolo, 2014 (particolare) - Ceramiche bianche, juta, 135 x 19 cm

Paola Anziché - Intrecci, 2014 - Cotone stampato e intrecciato, 54 x 69 cm

Jessica Stockholder – Untitled (JS#537), 2012

Jessica Stockholder - Untitled (JS#459), 2007

Jessica Stockholder - Untitled (JS#471), 2008 - Mixed media, 226 x 142 x 68,5 cm / 89 x 55 x 27 in.

Giordano Pozzi - Close Encounter (trittico), 2014 - Veduta dell’allestimento alla Cascina Masarola, Pianello Val Tidone (PC)

Giordano Pozzi - Close Encounter - 2014 (Cascina Masarola)

James Hyde - MOBILE #1, 1997

Le località delle mostre sono situate nei comuni di

Pianello:

  • nel greto del Tidone (installazione di Duilio Forte);
  • nella Rocca Dal Verme (mostra fotografica di Christopher Broadbent);
  • davanti all’auditorio (installazione di Denis Santachiara);
  • nel vecchio Bocciodromo (mostra e installazione site-specific di Jessica Stockholder, installazione di Marco Ferreri, mostra del fotografo Barney Kulok);
  • nella biblioteca comunale di via Roma (mostra Painting Then For Now di Svetlana Alpers, James Hyde e Barney Kulok);
  • in due depositi di via Mascaretti (mostra di James Hyde).
  • Cascina Masarola, a 1 km da Piazza Madonna in direzione Piozzano (mostra e installazioni di Paola Anziché, di Giordano Pozzi e dello Studio Formafantasma);
  • Rocca d’Olgisio (installazione di Attilio Stocchi).

Piozzano:

  • edificio ex Consorzio Agrario di San Gabriele (mostre di Rashawn Griffin, Alice Cattaneo, Ezra Johnson e Fabienne Lasserre).

Agazzano:

  • Villa Scotti Anguissola (mostra di Donna Moylan, installazione nel cortile di Ron Gilad).

Gazzola:

  • cortile del Castello di Lisignano (opere di Jessica Stockholder, David Alexander Flinn, James Hyde, Fabienne Lasserre e Alice Cattaneo).

Organizzatori:

Paolo Baldacci, 70 anni, una vita nell’arte: come studioso (particolarmente noti i suoi saggi su Giorgio de Chirico), collezionista e mercante.

Daniela Volpi, architetto, con alle spalle 14 anni come presidente dell’Ordine degli Architetti di Milano: a strettissimo contatto con tutti i principali fenomeni che hanno fatto di Milano la capitale del design internazionale.

Artisti:

Svetlana Alpers, Paola Anziché, Christopher Broadbent, Alice Cattaneo, Marco Ferreri, David Alexander Flinn, Duilio Forte, Ron Gilad, Rashawn Griffin, James Hyde, Ezra Johnson, Barney Kulok, Fabienne Lasserre, Donna Moylan, Giordano Pozzi, Denis Santachiara, Attilio Stocchi, Jessica Stockholder, Studio Formafantasma.

www.cardcard.it

info@cardcard.it

https://www.facebook.com/CARDCONTEMPORARY