Sapete cosa volete fare “da grandi”? Qual è il senso della vostra vita o quali sogni volete realizzare? Domande importanti, che tutti prima o poi arriviamo a porci, ma non è scontato avere delle risposte chiare e decise. A volte, per prendere consapevolezza di ciò che pensiamo e desideriamo, occorre dire le cose a voce alta. Dire apertamente ciò che abbiamo solo pensato, sempre tenuto dentro, chiuso in un cassetto o confinato in un angolino del nostro cuore. Se non ci avete mai provato fatelo adesso: dire una cosa a voce alta –sentendo il suono delle proprie parole- è il primo passo per renderla reale, concreta, per farla succedere.

La pensa così anche Soulpancake, una sorta di agenzia media che utilizza strumenti multimediali e innovativi per esplorare grandi pensieri, “think big”, come la spiritualità, la creatività, le arti e la filosofia.

L’ultimo esperimento di Soulpancake è stato quello di mettere a disposizione dei cittadini di Los Angeles un megafono per invitarli a urlare al mondo i propri sogni! Se esprimere ad alta voce i propri sogni è il primo passo per realizzarli, il grande megafono rosso di Los Angeles è servito proprio per dare fiducia e incoraggiare i cittadini ad aprirsi senza paura di venir giudicati o rifiutati.

Possiamo dire che ha funzionato, guardate il video dell’iniziativa: i cittadini inizialmente un po’ sospettosi e timidi sono riusciti ad aprirsi, a confessare amori e speranze, a emozionarsi.

Prendete il vostro megafono e condividete le vostre paure, i vostri sogni e le speranze, e cominciate a seguirle. Fatelo a casa, in famiglia, in ufficio o con i vostri amici.. anche in cortile o in strada se preferite; non importa il giudizio degli altri perché i sogni sono solo vostri. Poi fateci sapere se dopo averlo fatto non vi siete sentiti meglio!