Vi è mai capitato di cenare in uno dei locali più esclusivi della vostra città e mentre gustate la delizia delle vostre pietanze, ammirare delle opere di arte contemporanea? A partire da martedì 28 ottobre tutto questo è possibile a Milano, nel nuovo district food milanese di via Solferino, grazie ad Extra DRY il progetto promosso da Peep-Hole e DRY Cocktails & Pizza per diffondere l’arte contemporanea tra il grande pubblico, portandola fuori dai tradizionali luoghi in cui siamo abitutati a incontrarla.

L’arte contemporanea si può respirare anche nel ristorante DRY Cocktails & Pizza in centro a Milano, dove è facilmente apprezzabile da un pubblico nuovo, sicuramente variegato, in un contesto completamente innovativo. È questa la mission di Peep-Hole, l’associazione no-profit dedicata all’arte contemporanea a Milano che ha incontrato il desiderio del ristorante DRY Cocktails & Pizza di sperimentare nuove modalità di avvicinare le persone alla ricerca artistica contemporanea.

Ed ecco come funziona. Si tratta del secondo ciclo di proiezioni video (il primo avvenuto lo scorso anno) di progetti d’arte contemporanea. Questa stagione prevede in particolare la fruizione dei lavori di Marco Belfiore, Antonio Rovaldi, Invernomuto e Moira Ricci, attraverso video installati nei diversi ambienti del locale, visibili durante i normali orari di apertura.

A ciascun artista verrà dedicata una presentazione della durata di tre mesi, a partire da martedì 28 ottobre con Marco Belfiore, che fino al 18 gennaio 2015 presenterà i video Monocromi (2011-2014), Gold Wasted Time (2008) e Syd Tucano (2007).

Ancora una volta la cultura culinaria e quella artistica s’incontrano unendo le proprie eccellenze in un matrimonio stimolante e straordinario che solo nel quartiere di Brera, il cuore pulsante dell’arte e della moda di Milano, potevamo sperare di trovare.

Ecco un piccolo assaggio di ciò che Marco Belfiore propone alla movida milanese.

Monocromi (2011-2014)

Gold Wasted Time (2008)

Marco Belfiore (Rovereto, 1971). Affascinato dagli aspetti tragicomici e banali del quotidiano, ne restituisce una visione ironica e straniante. I suoi lavori – realizzati attraverso tecniche espressive diverse che vanno dal disegno alle animazioni, fino alla personale ricomposizione di found footage e di materiale trovato in rete – contestualizzano situazioni ordinarie e personaggi radicati nell’immaginario collettivo all’interno di scenari inconsueti, rimettendo in discussione stereotipi e cliché.

Extra DRY
28 ottobre 2014 – 18 gennaio 2015
 Marco Belfiore


DRY Cocktails & Pizza, via Solferino 33, Milano