Cibo, insicurezza alimentare, malnutrizione e sovrappopolazione. Questi alcuni dei temi attorno ai quali gira Expo 2015, di cui sentiamo parlare sempre più spesso attraverso incontri, seminari e iniziative varie. Ma quale miglior metodo dell’uso di immagini per mostrare e comprendere ciò che realmente succede ed è successo nel mondo a tal proposito? Scatti fotografici fatti in giro per il mondo possono ben raccontare quali sono le problematiche legate al cibo che minacciano l’umanità e il Pianeta.

Così oggi viene inaugurata a Roma al Palazzo delle Esposizioni la mostra Food, il futuro del cibo di National Geographic visitabile fino al 1 marzo 2015, appena prima dell’apertura ufficiale di Expo 2015 (dal 26 marzo si sposterà a Milano, vedi dettagli in fondo).

“Un reportage frutto delle riflessioni sul futuro dell’alimentazione globale di grandi professionisti della fotografia internazionale che hanno immortalato per National Geographic le principali problematiche legate al cibo, al suo consumo e spreco indiscriminato, alla fame che affligge vaste aree del Pianeta.”

La prospettiva di alcuni grandi fotografi internazionali può aiutarci a fare chiarezza circa la mancanza di cibo nei Paesi in via di sviluppo, l’obesità in occidente, l’impatto ambientale dell’agricoltura intensiva e degli allevamenti. Ancora, il consumo dell’acqua, lo spreco alimentare, il riscaldamento globale, l’inquinamento e i cambiamenti climatici. Tutte tematiche strettamente correlate al tema di Expo 2015.

Le immagini però non mostrano solo scenari negativi e preoccupanti -sebbene siano parte integrante della mostra-; talvolta suggeriscono soluzioni e potenziali nuove strade da percorrere per fronteggiare le problematiche sollevate.

Vi mostriamo alcuni degli scatti di questo reportage, una vera e propria finestra affacciata sulla realtà che non vediamo -o non vogliamo vedere- tutti i giorni.

George Steinmetz, National Geographic - Fattoria Vulgamore, Kansas

Matthieu Paley, Nationl Geographic - Yaeda Valley, Tanzania

George Steinmetz, National Geographic - Allevamento di galline, Granja Mantiquera, Brasile

George Steinmetz, National Geographic - Raccolta di sedano a Greenfield, California, USA

Alex Masi, National Geographic - Raccolta di cacao nella piantagione di Terreiro Velho, Principe

Craig Cutler, National Geographic - Piante geneticamente modificate per produrre antibiotici di difesa, Maryland

George Steinmetz, National Geographic - Stabilimento di polli di Sidrolandia, Brasile

Food, il futuro del cibo 

Roma – dal 18 novembre 2014 al 1 marzo 2015

Palazzo delle Esposizioni

via Nazionale, Roma

Ingresso 12,50 euro

Milano – dal 26 marzo al 29 marzo 2015

MICO – Milano Congressi

Viale Eginardo (Gate 2), Milano

orari: 10,00-18,00 (chiusura 18,30)

Ingresso gratuito

in collaborazione con Seeds&Chips

Per ulteriori approfondimenti scopri il seminario Nutrire il Pianeta? e leggi l’articolo I paradossi del cibo.