Francesco Cascino, esperto di arte contemporanea, condivide con ChomeTEMPORARY la sua famosa newsletter che raccoglie gli eventi culturali più interessanti in Italia e all’estero.

Mountain passion

E’ il titolo di una magnifica mostra che apre Mercoledì 22 Aprile a Torino, dove ci sono artisti importanti come l’autore della foto che vedete sopra, insieme a Francesco Jodice, Olivo Barbieri, Vittorio Sella.

L’ho conosciuto nel 2006, e non ho mai smesso di crederci, insieme ad altri pochi.

Oggi lavora con gallerie importantissime, tra le quali quella che lo presenta Mercoledì, gallerie che lavorano nella ricerca, che cercano nuovi orizzonti percettivi e culturali per un pubblico attento che chiede esperienze nuove, indagini, in questo caso possiamo dirlo, ad alta quota… dove osano solo quelli che vogliono la verità, la realtà di luoghi allestiti per un divertimento vacuo che, invece, ben vissuti e conosciuti, produrrebbero emozioni ed esperienze straordinarie.

Emigration made Pavilion 148

L’immagine sopra, invece, è di una mostra in corso a Milano, un altro progetto geniale, incisivo, duro e ironico come solo gli artisti italiani possono essere. Gli artisti veri, ovviamente; quelli che da Boetti sono partiti per arrivare ad un linguaggio personalissimo e sfidante. Rebus che sostituiscono le narrazioni confenzionate dai media e ricostruiscono visioni lucide e informate, divertite sì ma graffianti, con le quali, essendo il mondo in cui viviamo, dobbiamo fare i conti se vogliamo essere consapevoli.

I disegni, tutti rigorosamente prodotti a penna Bic e a mano libera, sono accompagnati da altri dispositivi di senso. Un’esperienza imperdibile.

image

MiArt, MIA, Cooltural Trip e FuoriSalone

Nelle ultime due settimane Milano era il centro del mondo. Certo non per merito di EXPO; sarà che si parla di cibo ma dopo aver scelto McDonald come sponsor, sa tanto di bufala. Una bufala vera, terribile, da uccidere culturalmente un brand territoriale per anni e anni. Una scelta suicida di cortissimo respiro: soldi in cambio di degrado.

Invece la fiera di arte contemporanea MiArt e quella di fotografia MIA hanno dato il meglio della milanesità che costruisce valore e valori duraturi. Tra l’offerta artistica di MiArt, davvero un’ondata rinfrescante di innovazione culturale ad altissimo livello, e la ricerca del MIA con le sue Tavole rotonde, i libri di fotografia ricercatissimi, la fotografia vintage che costruisce ponti tra le epoche, è stato un divertimento assoluto.

Il magico Cooltural Trip di ARTEPRIMA, a cui hanno partecipato 54 persone, che ringrazio davvero di cuore, è andato benissimo e ci è stato utile a capire meglio una città complessa, i cui fenomeni evolutivi sottotraccia rappresentano l’identità milanese per eccellenza: la ricchezza è nascosta, dedicata a chi si impegna per scoprirla, a chi fa del problem solving la cifra stilistica di vita, a chi vive usando un istinto informato. Tutte le immagini del Trip sono sulla nostra pagina Facebook (Arteprima No profit). Prossimo appuntamento Napoli Sottemporanea, probabilmente fine Maggio 2015.

Infine il FuoriSalone, un’altra vacanza dalla banalità e dall’inutile glamour. Il Design non è solo prodotto, è anche e soprattutto processo di soluzione di bisogni reali. Un modello da capire fino in fondo, un modello senza perimetri, a geometria variabile in continua evoluzione.

Insomma giornate nutritive piene di mozioni ed emozioni che ripeteremo presto.

Milano sempre bellissima, sempre più bella, nuova, misteriosa e aperta. Molto più di quel che si creda.

Seguiteci, anticipateci, venite con noi.

E buon divArtimento.

Francesco

 

__________________________________________________________________

Francesco Cascino

Contemporary Art Consultant
Cooltural Projects
Presidente ARTEPRIMA NO PROFIT

Lungotevere Portuense, 158
00153 Roma (Italia)

Mobile: +39. 335. 58 77 992
Studio: +39. 06. 45 43 25 57

infoart@francescocascino.com  |  www.francescocascino.com

Skype: francescocascino