Un ginkgo di circa 1.400 anni situato in Cina all’interno del tempio buddista Gu Guanyin, ha recentemente attirato migliaia di persone provenienti da tutto il paese. Da metà Novembre le sue foglie d’oro cadono sul terreno, trasformando la terra del tempio in un oceano dorato. Una perfetta celebrazione dell’autunno. L’albero di ginkgo, noto anche come il capelvenere, viene indicato anche come un “fossile vivente”, perché, nonostante tutti i drastici cambiamenti climatici, è rimasto invariato per più di 200 milioni di anni. Un legame storico ricollegabile ai tempi in cui i dinosauri dominavano la terra.