Il nostro scopo non è massimizzare il nostro profitto, ma massimizzare l’umanità, l’apertura, la tolleranza e la comprensione”. Sarah, direttrice marketing e vendite del Madgas Hotel a Vienna, ci parla del suo concetto di social business: avere un hotel in cui la maggior parte del personale è composto da rifugiati. L’obiettivo non è quello di offrirgli solo delle camere, ma di dare nuovamente la speranza di un futuro lavorativo. La Caritas ha contribuito all’apertura dell’attività con un importante investimento che l’hotel ripaga di mese in mese in base ai propri introiti. Inoltre molte persone arrivano continuamente a chiedere se possono aiutare: “dozzine di volontari hanno lavorato, riso, aiutato e fatto i nostri giorni più raggianti”.

MagdasHotel-DipendentiRifugiati

“Il nostro scopo era creare un business che potesse generare abbastanza fondi per nutrire ed educare i 350 bambini della scuola che intendevamo costruire”. In Tanzania l’hotel Stella Maris Lodge è stato costruito con l’unico scopo di finanziare una scuola per 350 bambini. Stan ci racconta il suo più bel ricordo di questa avventura: “non avevamo più soldi da usare per dire al mondo del nostro hotel e supportare la scuola sembrava un’impresa impossibile. Poi un amico dagli USA mi disse che suo figlio era in procinto di partire per una missione di volontariato medico in Tanzania e mi accennò alla possibilità che, con il suo gruppo, potesse soggiornare nel nostro hotel. Ho riso perché pensavo fosse impossibile attrarre un gruppo del genere per un lungo periodo. Mi decisi comunque a chiamarli, raccontai loro la nostra storia e, da quel momento, hanno inviato centinaia di studenti al nostro villaggio. Decine di loro hanno scritto di noi su Tripadvisor e simili per raccontare al mondo cosa avevamo fondato e da questo semplice inizio il nostro business è cresciuto in modo pazzesco”.

Stella-Maris-2