“Se non ti serve, appendilo. Se ne hai bisogno, prendilo” è il messaggio scritto su quelli che sono stati ribattezzati “muri della bontà” e che stanno comparendo in alcune città iraniane.

chometemporary_muro04 chometemporary_muro06

In Iran i senzatetto ammontano a più di 15.000 solo a Teheran.
Nella speranza di allietare la vita a tutte queste persone bisognose, vista la tanta miseria e la gestione opinabile dei fondi per la salvaguardia dei senzatetto, c’è chi si prodiga e trova sempre nuove idee per aiutare.
E’ da un giovane abitante di Mashhad che arriva l’idea dei Muri per i Senzatetto.
Tutto è cominciato appendendo a un muro su una strada pubblica delle grucce con dei vestiti usati.

chometemporary_muro02 In poco tempo l’iniziativa grazie ai socials e al passaparola è diventata virale e sono stati diversi centinaia i capi lasciati appesi per i più bisognosi.

chometemporary_muro05 chometemporary_muro03 «Questa è un’idea fantastica. Speriamo si diffonda presto in tutto l’Iran», ha scritto un utente su Facebook.

chometemporary_muro07

Un piccolo gesto che serve ad aiutare chi ha bisogno, mentre ricorda a tutti gli altri cosa significhi davvero essere un Essere Umano.

chometemporary_muro01