Posts tagged "ascoltati"
Ascoltati: Esterina, "Dio ti salvi"

Ascoltati: Esterina, “Dio ti salvi”

Quando ascolti le canzoni degli Esterina non puoi fare a meno di pensare ai campi, al paese, al lavoro, alle passioni vere, alle storie raccontate a voce, al carattere ruvido e onesto della Toscana che sta tra la costa versiliese e le montagne che la guardano dall’alto. Eppure non c’è la polvere del già sentito...
Ascoltati: John Grant, "Grey tickles, black pressure"

Ascoltati: John Grant, “Grey tickles, black pressure”

Ho già raccontato di quanto mi piacque il concerto di John Grant a Firenze, nel 2011. Nella piccola e bellissima Sala Vanni riuscii a capire le sue canzoni meglio di quanto non avevo, fino a quel momento, saputo fare ascoltando il disco d’esordio, “Queen of Denmark”, che era zeppo di belle melodie, e impacchettato in...
Ascoltati: Carlot-ta, "Songs of the mountain stream"

Ascoltati: Carlot-ta, “Songs of the mountain stream”

Chiunque abbia ascoltato Carlot-ta dal vivo, sa che si diverte un mondo con tutti quegli aggeggi che registrano i rumori, fanno partire i loop, e aggiungono una vena elettro-robottica al suo stile pianistico di formazione classica (si dice così, vero?). Bene, io l’ho ascoltata due volte, e dopo la prima occasione ne ho scritto su...
Ascoltati: Peggy Sue, "Choir of Echoes"

Ascoltati: Peggy Sue, “Choir of Echoes”

Certamente si parte dal folk. O meglio, da quell’incrocio trafficato in cui s’intersecano alternative folk, rock e indie pop, in un tripudio di definizioni anglofone che farebbe invidia a Briatore. Dicevo che si parte da qui, ma il disco dei Peggy Sue, trio inglese che arriva da Brighton e che sto ascoltando da qualche settimana,...
Ascoltati: Jonathan Wilson, "Fanfare"

Ascoltati: Jonathan Wilson, “Fanfare”

Il nuovo album di Jonathan Wilson dimostra alcune cose. Primo, conferma che nel 2013 non bisogna aver paura di mettere insieme tutte le suggestioni che provengono dal proprio background di appassionati, ascoltatori, musicisti, produttori, artigiani della registrazione. Secondo, che – appunto – si riesce a fare un disco con una miriade di influenze e anche...
Ascoltati: Virginiana Miller, "Venga il regno"

Ascoltati: Virginiana Miller, “Venga il regno”

Quando si pensa al rock italiano, di solito non ci sono mezze misure. Vengono in mente tre o quattro nomi, sempre i soliti tre o quattro, che riempiono  gli stadi portando a spasso la reputazione del tempo che fu, oppure, all’estremo opposto delle preferenze, qualche oscura band di culto, cattiva, pura e allo stesso tempo...