Posts tagged "comprati"
Comprati a novembre

Comprati a novembre

Se hai 44 anni, ascolti Bob Dylan da tre decenni, lo ami alla follia più o meno da quando ti sei messo al volante di un’auto la prima volta, e il trittico “Bringing it all back home”, “Higway 61 revisited” e “Blonde on blonde” rappresenta per te l’apice della bobbità assoluta, dovresti sapere in anticipo...
Comprati ad agosto e settembre

Comprati ad agosto e settembre

Proprio ieri sera il mio amico Lucio, sentendomi dire che non ho niente a che fare con il collezionismo, mi ha chiesto: “Ah no? E come la chiami quella cosa che compri tutti quei dischi e li metti uno accanto all’altro sugli scaffali?”. Ho risposto come faccio sempre: “Io non cerco dischi da collezione, rarità...
Comprati a giugno e luglio

Comprati a giugno e luglio

L’estate per me di solito significa: meno dischi, più concerti. L’esborso più o meno è lo stesso (al netto di qualche accredito), solo che ho meno problemi logistici legati allo spazio rimasto nel mio appartamento per vinili e compact disc. Ad ogni modo in questo 2015 a non mi avvicino nemmeno alla spaventosa media/concerti dell’anno...
Comprati a maggio

Comprati a maggio

A volte mi viene da pensare che la vita l’abbia inventata  Erno Rubik*, quello che ha ideato lo stramaledetto cubo con i quadratini colorati. Pare, riguardo a questo oggetto che da poco ha festeggiato il quarantesimo anniversario, che ci fosse una strategia con passaggi fissi per arrivare a comporre sei facciate uniformi: seguendo passo passo...
Comprati a marzo

Comprati a marzo

Quando si dice la qualità invece della quantità. Che poi sette dischi in un mese non sono pochi, per un essere umano qualsiasi, solo che qui si parla di me, e quando arrivi da un febbraio con la media di 0,93 dischi comprati al giorno, questi numeri assomigliano a un crollo della curva. Eppure raramente...
Comprati a luglio e agosto

Comprati a luglio e agosto

La lista è lunga venticinque dischi. Calma. Sembrano tanti, ma ci sono due spiegazioni che attenuano l’impatto, sia dal punto di vista psichiatrico che da quello microeconomico. Primo, ho spalmato su questa pagina del diario gli acquisti di due mesi, non avendo scritto in agosto. Secondo, sono finalmente tornato a Londra, dove si trova di...

Comprati ad aprile

Leggendo l’elenco, capirete rapidamente che il mese passato è stato quello del vinile. Probabilmente perché è stato anche quello del Record Store Day, di cui avevo parlato a suo tempo, che ha festeggiato com’era giusto la sopravvivenza e, tutto sommato, la buona salute degli highlander del disco, i negozi indipendenti rimasti in piedi nonostante una...