Nell’era della sharing economy non si può non parlare del fenomeno del cohousing! La condivisione e innovazione sociale infatti, dal crowdfunding e il coworking si spingono fino all’abitare collaborativo, un nuovo modo di vivere le nostre case basato sulle relazioni sociali.

A questo proposito l’11 e 12 ottobre gli spazi di Barra A, in via Ampere a Milano, ospiteranno Experimentdays, la fiera interamente dedicata all’abitare collaborativo!

A raccontare e mostrare i nuovi confini del cohousing attraverso case histories e l’esplorazione di nuovi modelli e servizi, ci saranno i principali attori interessati: startupper, professionisti, architetti, aziende e costruttori.

L’ house sharing potrebbe diventare l’abitare del futuro rispondendo all’esigenza di costruire relazioni sociali anche all’interno del tessuto urbano, dove al giorno d’oggi si è talmente abituati all’indifferenza che non si conoscono neanche i propri vicini di casa!

Per far fronte agli impegni quotidiani si ricorre a servizi, strutture e professionisti “sconosciuti”, ma come cambierebbe la vita di tutti i giorni se si potesse contare sul proprio vicinato? Se gli spazi privati si affiancassero a luoghi e servizi per la collaborazione, lo scambio e il consumo consapevole? Sicuramente lo stile di vita sarebbe più sostenibile a tutti i livelli, da quello economico a quello sociale e ambientale.

la casa può diventare un vero centro di welfare urbano

Insomma un nuovo modo di pensare alla casa e al condominio dal momento della progettazione, fino al momento della co-abitazione.

Experimentsdays arriva in Italia dopo una lunga promozione e diffusione dell’abitare consapevole in Germania (Berlino), grazie alla collaborazione pluriennale tra HousingLab, l’organizzatore tedesco id22 e il sostegno di Federabitazione.

il valore della sharing economy si aggira intorno ai 26 miliardi di dollari

Prima e durante l’evento milanese sarà possibile partecipare a una serie di attività culturali che comprendono visite guidate alle abitazioni collaborative, workshop tematici rivolti agli abitanti, amministratori, imprese, e progettisti, incontri con i più interessanti casi virtuosi europei.

Per consultare il programma e partecipare visita il sito ufficiale dell’evento!