L’estate per me di solito significa: meno dischi, più concerti. L’esborso più o meno è lo stesso (al netto di qualche accredito), solo che ho meno problemi logistici legati allo spazio rimasto nel mio appartamento per vinili e compact disc. Ad ogni modo in questo 2015 a non mi avvicino nemmeno alla spaventosa media/concerti dell’anno...